Feb 09

Langenargen Chamber Music Series

Linda & Floraleda will open the Langenargener Schlosskonzerte in the incredible Schloss Monfort on March 16, 2017. Festival Info: www.langenargener-schlosskonzerte.de Tickets: www.reservix.de

South America – March/April 2016

Inusual concierto tanguero Pocas veces el público uruguayo tiene la posibilidad de escuchar un concierto de violín y arpa dedicado al tango, e interpretado con pasión y respeto por dos excelentes artistas que, curiosamente, sin ser rioplatenses lo sienten como si lo fueran. Me sorprendió muchísimo escuchar especialmente el arpa, instrumento asociado a lo angelical, adentrarse en un ámbito donde predominan las pasiones terrenales. La sonoridad que extrae de su instrumento la arpista italiana Floraleda Sacchi reconoce una infinita gama de matices. Su digitación es absolutamente segura y cómoda, así como su pedalización es imperceptible y eficaz. Además posee una fina musicalidad acompañada de un temperamento apasionado y vigoroso. El público que desbordaba la sala las aplaudió de pie. JULIO CÉSAR HUERTAS El Pais, 02 abr 2016
Nov 04

A new great review just before our US concerts

Intimamente Tango Decca, 2015. The love affair with Astor Piazzolla seems to have reached its apex. How many more musicians are there still to “discover” his music and put their unique artistic spin on this melancholy mix of dance, music, and culture that is the tango? I confess: I too fell under the spell of Argentina and recorded my own arrangements of Piazzolla tangos—along with others—but that was nearly 20 years, almost a lifetime, ago. That being said, I approached Floraleda Sacchi’s newest disc with a whiff of cynicism bordering on a sneer, “Well, here we go again.” So when I say this is a superb recording, know I really mean it. Floraleda performs with her near look-alike, the model-worthy beauty, violinist. They included a disclaimer right up front in the liner notes that they had watched the tango danced for years from the safety of the sidelines. While the dance, to them, is sensual, Piazzolla differs in this limited opinion, taking a far more nuanced attitude to its nostalgic but insistent, hypnotic character. While his critics say he murdered the tango, he claims he only performed plastic surgery, trained in the medical school of a classically disciplined education. With […]
Jul 20

A Video Review – 16 July 2015

An evening torn off the summer heat by the freshness and professional performance of two young musicians: Harpist Floraleda Sacchi and Violinist Maristella Patuzzi. The program – full of Argentine music veiled of melancholy, but brought to life and unusually energetic thanks to an original jazzy arrangement – enchanted the square crowded with attentive spectators. Protagonists with the musicians the harp in a robe outside the box – sometimes transformed into a percussion instrument in the pure rhythmic tangos, sometimes played as in the most classical music performance with light and celestial arpeggios. The execution of the violinist was in perfect harmony – as expected by the well established duo with major performances and recordings signed by major labels including Decca – and equally engaging, with a high level of interpretation. All thanks to an elegant and sinuous musical and physical continuation of the sound that kidnapped the audience. Some passages made the air vibrate with such subtile pianissimos that spectators hold the breath. Repeated ovations ended the evening as well as some encores for the complete satisfaction of the audience. *** Una serata strappata alla calura estiva dalla freschezza e professionalità esecutiva i due giovani musiciste: Floraleda Sacchi arpista […]
Jul 10

Intimamente Tango: Megamusic intervista Floraleda Sacchi

Intimamente Tango è il nome dell’album di Floraleda Sacchi e Maristella Patuzzi, rispettivamente arpista e violinista. Nel disco le due artiste rivisitano le composizioni di Astor Piazzolla in un tango inconsueto che si fonde con i caratteri poetici ed intimi della musica classica. Le composizioni di Astor Piazzolla sono riproposte negli arrangiamenti originali e creativi firmati da Floraleda e Maristella che fondono armonicamente malinconia, speranza e sensualità in una nuova chiave musicale, tra tradizione e innovazione, tra classico e jazz, tra improvvisazione e world music. Il primo video estratto all’album prodotto da Decca/Universal Music è Libertango. Vi proponiamo l’intervista a Floraleda Sacchi. Intimamente Tango. Come nasce questo progetto con Maristella Patuzzi? Nasce principalmente  dal nostro desiderio di suonare insieme. La scelta di Piazzolla è stata in un certo senso casuale, infatti avevo arrangiato un suo brano per la Radio Svizzera Italiana e quando Maristella ha sentito il pezzo mi ha detto che le era piaciuto e che adorava Piazzolla. Abbiamo scoperto  che a entrambe piaceva questo grande compositore e che non esisteva una registrazione di questo genere di musica fatto con i nostri strumenti, cioè violino e arpa. Quindi è nato il desiderio di trovare una nostra chiave per questo repertorio. L’entusiasmo che abbiamo provato […]
Jun 13

★★★★★ CD Classico

★★★★★ Cosa succede se al Tango di Piazzolla togliamo il bandoneon ? E se lo sostituiamo con uno Stradivari e con un’arpa classica ? Tutto e niente. Prendiamo il brano famosissimo che apre il Cd, Libertango: di primo acchito la mancanza dello trumento tradizionale, un po’ folklorico, un po’ plebeo, può apparirci come una specie di voragine che però scompare in pochi istanti, colmata dal fraseggio di un violino famoso, risalente al 1687, e di un’arpa. A questo punto c’è solo l’armonia melanconica, modulata tra luci e ombre, con cadenze diverse, ma in fondo unitarie, che è il denominatore comune di tutta la musica di Piazzolla alla quale è giusto abbandonarsi, perché è l’unico modo per fruirla, per capirla, per amarla. E allora, con questo “scambio” non succede proprio nulla: la musica resta lì, col suo messaggio, come è sempre successo (e il vecchio Bach ne è il testimone). Coraggio, accendiamo il lettore CD e ascoltiamo per l’ennesima volta “Oblivion”: le due talentuose interpreti ci faranno rivivere, preservandola proprio dall’oblio, l’arte di uno dei più grandi musicisti del XX secolo. Angelo Formenti, CD Classico
May 18

“Intimamente Tango”: nuova linfa al genere grazie a Floraleda Sacchi e Maristella Patuzzi

Un progetto ambizioso porta la musica di Astor Piazzolla, leggenda indiscussa del tango, in una veste completamente nuova, capace di mantenere i profumi e i colori della passione musicata dal grande compositore, pur proponendo forma e stile completamente rinnovati. Merito dell’unione di due giovani ma affermate artiste, l’arpista Floraleda Sacchi e la violinista Maristella Patuzzi che hanno portato a compimento questa delicata missione nel disco Intimamente tango. Una produzione, quella di Piazzolla, tra le più inflazionate e spesso molestate da rivisitazioni di ogni sorta; ma non è questo il caso, essendo qui ben lontani dalla “rovina” di un capolavoro: l’intimità è il concept che dona all’intero progetto la chiave giusta per esaltare un repertorio unico, che trae nuova linfa vitale dalle già note linee musicali dedicate al violino, unite ad inedite costruzioni musicali realizzate per l’arpa di Floraleda. Un tango capace di accendersi in chiave elettrica, rendendosi in questo modo fruibile da una platea ancor più vasta, con modernità e malinconia che lottano ad armi pari, dando vita ad un’operazione tanto ardita quanto ben realizzata. Un genere che affonda la propria genesi in storie di emigrazione e sensazioni di vissuto mai attuali quanto oggi, captate dalle due artiste con sensibilità e talento musicale. Un disco che racchiude il meglio del […]
Apr 24

Art News si dedica al Tango

Il duo inedito in un incontro tra musica classica e tango: l’arpista Floraleda Sacchi e la violinistaMaristella Patuzzi presentano ad ART-News il loro nuovo album “Intimamente Tango” (Decca / Universal Music) un disco in cui rivisitano le composizioni di Astor Piazzolla in un tango inconsueto che si fonde con i caratteri poetici ed intimi della musica classica. Dopo un intenso instore tour nelle principali città italiane in cui le due artiste si sono raccontate al pubblico ed hanno eseguito  dal vivo alcuni brani del loro nuovo progetto discografico siamo riuscite a scambiare qualche battuta con loro. Avete unito due generi musicali nettamente differenti. Quali sono stati i dubbi e difficoltà che avete incontrato in questo percorso? “Quando decidi di sposare un progetto è sempre una sorta di sfida che accetti nei confronti di te stessa. Ovviamente per poter realizzare la tua idea devi anche essere in grado di saper fronteggiare l’incognita del  “verrà bene? funzionerà?” ma nel nostro caso  non abbiamo riscontrato alcuna difficoltà, anzi. E’ stato un vero piacere poter lavorare assieme, io e Maristella andiamo molto d’accordo sia a livello umano che professionale e questo credo conti molto quando si suona assieme. Sin da subito c’è stata grande sintonia fra noi e poter lavorare a questo genere […]
Apr 20

domande, domande, domande…

Intervista all’arpista Floraleda Sacchi e alla violinista Maristella Patuzzi che hanno realizzato insieme l’album “Intimamente Tango”, disco in cui rivisitano le composizioni di Astor Piazzolla in un tango inconsueto che si fonde con i caratteri poetici ed intimi della musica classica. L’album presenta un tango dai caratteri inconsueti, poetici ed intimi. Le composizioni di Astor Piazzolla sono riproposte negli arrangiamenti originali e creativi firmati da Floraleda e Maristella che inventano una nuova chiave musicale per questa musica, il tutto giocato a cavallo tra tradizione e innovazione, tra classico e jazz, tra improvvisazione e world music. 1) Come nasce il vostro connubio di volere unire arpa e violino e duettare in “Intimamente Tango”, scegliendo proprio composizioni di Astor Piazzolla? Il CD, comprende 17 musiche di Astor Piazzolla, arrangiate dalla violinista Maristella Patuzzi e dall’arpista Floraleda Sacchi: ecco svelato l’origine dell’intimamente. L’introduzione dell’arpa nelle composizioni di Astor Piazzolla è stata una vera e propria rivoluzione musicale. Non c’erano spartiti di Piazzolla dedicati a questo strumento. La vera e propria sfida è stata superata brillantemente da Floraleda Sacchi con innovativi arrangiamenti. Il violino, Stradivari Ex Bello Mary Law 1687, invece ha avuto semplicemente il compito di sostituire il bandoneon. 2) Quanto contano le vostre esperienze musicali per creare e […]
Apr 15

Intervista per Intimamente Tango

L’arpista FLORALEDA SACCHI e la violinista MARISTELLA PATUZZI hanno recentemente pubblicato il loro album “INTIMAMENTE TANGO” (Decca / Universal Music), disco in cui rivisitano le composizioni di Astor Piazzolla in un tango inconsueto che si fonde con i caratteri poetici ed intimi della musica classica. Ecco l’intervista gentilmente concessa dalle due artiste… Com’è nato il vostro progetto musicale riguardante la musica di Astor Piazzolla?  Ci siamo conosciute casualmente ad un concorso quando eravamo bambine e poi ci siamo ritrovate lo scorso anno all’auditorium Paganini di Parma. Eravamo entrambe soliste, in occasione della registrazione del CD “A life in music” di Manuel De Sica con l’Orchestra Filarmonica Toscanini. Il disco è poi uscito per l’etichetta Brilliant Classics. Rincontrandoci ci siamo rese conto di andare molto d’accordo e abbiamo deciso di suonare insieme. È stato complicato riarrangiare il tutto in una nuova veste? E’ stato un piacere perché ci piace suonare insieme, è stato una sfida perché non avevamo paragoni per un duo come il nostro, ma ci piace metterci alla prova e in discussione. Tradizione ed innovazione possono essere il matrimonio perfetto? Abbiamo delle solide basi di studio diciamo “classiche” e quando affrontiamo il tango lo facciamo da un lato con […]